NEPAL - Cultura e storia nelle terre divine dell'Himalaya

Questo viaggio è uno studio nella ricca cultura di un piccolo paese dell'Asia tropicale che per la sua posizione geografica ha plasmato storie di dinastie, regni e popolazioni ai piedi della catena himalayana. Altresì è un viaggio multiforme che racchiude tante piccole storie che dipingono il quadro del Nepal di ieri e di oggi, i suoi colori, le sue forme, i suoi profumi, la mitezza delle sue genti così come il loro grande orgoglio, consapevoli di essere un paese con bellezze inestimabili ma con grande povertà e tante difficoltà.
Il Nepal è un crogiuolo di genti di etnia diversa che camminano da sempre per le valli ognuno con la propria cultura e storia unite da un immanente sottofondo culturale religioso. Sia esso hindu o buddhista, ciò lì rende consapevoli che il rapporto con l'altro è come l'essere in rapporto con la propria divinità tramite le azioni che si decide di compiere.
Il Nepal di oggi nasce con le popolazioni che durante il I° millennio migrarono dall'India verso nord portando con sé Induismo e Buddismo. Dal Tibet, nel nord, arrivarono invece le tradizioni dei Bon e degli sciamani delle montagne e delle steppe. Queste popolazioni si incontrarono con gli antichi abitanti della valle di Kathmandu, i Newar, che costituirono durante la dinastia dei Re Malla, il regno del Nepal Mandala.
Il Nepal è il paese dell'Everest, il Nepal è il paese dove è nato il Buddha Sakyamuni. Kathmandu è Shiva e Shiva è il Signore del Nepal a cui tutti si rivolgono. Shiva è Pashupatinath, uno dei luoghi più sacri di tutto il mondo Hindu.
La nostra storia comincia nella valle di Kathmandu dove si svolge la trama principale perché in essa si trovano gli elementi essenziali per conoscere il paese. Tre secoli fa, il Re dei Gorkha Pritivi Narayan Shah entrò nella valle da ovest e piegando con l'astuzia il villaggio di Kirtipur unificò il Nepal sottomettendo i Regni di Patan, Kathmandu e Bhaktapur, le tre capitali della dinastia dei Malla adornate nelle loro piazze principali dai templi a pagoda, dai palazzi reali e dall'architettura newari, unica al mondo. Il tempio di Swayambunath, che diede vita alla valle un tempo sommersa dalle acque del mare, Boddhnath, lo stupa più grande del Nepal tra i tibetani esiliati a Kathmandu e il saluto a Shiva, doverosamente, coroneranno il nostro itinerario nella valle.
Qualche giorno fuori dalla valle ci permetterà di vedere alcuni aspetti necessari senza i quali il mosaico mancherebbe di qualche tassello. Dapprima ci muoveremo verso sud per incontrare la foresta tropicale in Chitwan nel tratto di pianura che separa il paese dall'India, poi verso nord per mirare la catena himalayana a Pokhara e nelle valli di mezzo dove ci fermeremo ogni qualvolta un luogo ce lo imporrà. Il ritorno nella valle di Kathmandu ci porterà a Bhaktapur. La prima capitale del Regno dei Malla chiuderà la nostra storia perchè sullo sfondo ci sono i Newar e in primo piano ciò che le popolazioni che sono arrivate nella valle hanno portato e lasciato.

  • Durata: 16 giorni Italia-Italia
  • Minimo partecipanti: 8


Aspetti Pratici

  • pernottamenti: hotel 3/4 stelle
  • guida italiana profondo conoscitore della regione

Profilo Guida

Roberto Boesi, dottore di ricerca in Biologia evoluzionistica, dal 2000 frequenta il Nepal dove ha lavorato per l'università in conservazione e gestione della fauna selvatica in diversi distretti del paese. Si interessa di etnozoologia e di antropologia culturale delle etnie locali. Da 15 anni svolge progetti di aiuto in ambito educativo nelle zone remote del paese. È coautore di un dizionario italiano-nepalese.


Quote

Da Partenza Ritorno Prezzo
Kathmandu
(KTM)
3 Aprile 2021 18 Aprile 2021 € 3.115
Kathmandu
(KTM)
23 Aprile 2021 8 Maggio 2021 € 3.115

La quota non comprende:

  • Voli internazionali per e da Kathmandu
  • Gestione pratica + Assicurazione medica e bagaglio: € 80
  • Assicurazione facoltativa "Globy Giallo" per annullamento

Via Capranica 16
20131 Milano, Italia
+39 02 70637138
info@spazidavventura.com